• Oltre il Viaggio

LE VILLE STORICHE IN LOMBARDIA

Con l’articolo di oggi ritorniamo in Lombardia per parlare di alcune ville d’epoca che si trovano nella province di Como e di Milano:


· VILLA FOGAZZARO ROI - antica dimora estiva dello scrittore Antonio Fogazzaro, situata a Oria (CO), lungo la sponda italiana del Lago di Lugano. La villa è stata costruita nei primi anni dell’Ottocento e nel 2009 è stata donata al FAI (Fondo Ambiente Italiano) a seguito del lascito del Marchese Roi (pronipote di Fogazzaro), per la sua restaurazione.

La parte più importante della casa è il SALONE SIBERIA, così chiamato per la difficoltà che si aveva nel riscaldarlo in quanto era vicino alla loggia aperta sul lago.

Un elemento fondamentale visibile all’interno dell’alcova è lo SCRITTOIO, che custodisce ancora oggi annotazioni personali dell’autore scritte direttamente sul legno, con cui ha elaborato il suo romanzo più conosciuto “Piccolo Mondo Antico”.

Un altro punto rilevante della villa è il giardino pensile, composto da siepi e cespugli fioriti, in cui risalta l’Olea Fragrans (arbusto sempreverde che produce fiori molto profumati, originario della Cina e del Giappone) e permette di ammirare il panorama sul Ceresio.

Per visitarla si consiglia di consultare il sito web per verificare i giorni d’apertura e prenotare una visita guidata. Si può giungere alla villa Fogazzaro Roi da Como in autobus o automobile (il parcheggio è nelle vicinanze);

Villa Fogazzaro Roi e parte del giardino


· VILLA DEL BALBIANELLO - edificio storico che sorge a Lenno, in provincia di Como. La villa è stata costruita nel 1787 sui resti di un monastero francescano per commissione del Cardinale Durini, con lo scopo di creare un luogo di incontro tra letterati e studiosi.

Nel 1974 l’abitazione fu acquistata da Guido Manzino, imprenditore e collezionista che restaurò la villa e ne fece un luogo dove conservare i ricordi di una vita avventurosa, come quello della sua spedizione in cima all’Everest o al Polo Nord.

Nella parte interna della dimora è possibile vedere:

- la SALA DEI PRIMITIVI che ospita una selezione di pezzi di arte africana, precolombiana e cicladica;

- il MUSEO DELLE SPEDIZIONI che accoglie i reperti provenienti da differenti popolazioni come Masai, Giapponesi Tibetani e Argentini. Nel mezzo della sala è presente anche la slitta utilizzata da Guido Manzino durante la sua spedizione al Polo Nord.

La parte esterna è decorata con aiuole fiorite e viali alberati che contribuiscono a rendere ancora più suggestivo il panorama sul lago. Nel giardino sono state girate alcune scene cinematografiche di Star Wars: Episodio II – l’Attacco dei Cloni (regia di George Lucas) e 007-Casino Royale (regia di Martin Campbell).

È possibile arrivare alla villa in automobile, treno, autobus o battello;

Villa Balbianello e la sala delle spedizioni


· VILLA BORROMEO VISCONTI LITTA – edificio storico a Lainate (MI), costruito intorno al XVI secolo per volontà del conte Pirro I Visconti Borromeo.

Il luogo più importante è il NINFEO (o palazzo delle acque) composto da diversi ambienti decorati con mosaici e statue che rimandano alla classicità romana, grotte artificiali e giochi d’acqua, ancora oggi in funzione. Il Ninfeo era destinato allo svago, al piacere e ad accogliere gli ospiti che visitavano la villa.

Nel giardino è possibile ammirare le fontane dedicate a Galatea e Nettuno, le serre calde per le piante esotiche e quelle fredde a protezione degli alberi in inverno. Nel Cinquecento venne creato, all’interno dell’immenso parco, il TEATRO DI VERZURA per le rappresentazioni musicali e teatrali.

La villa è raggiungibile tramite automobile, mezzi pubblici o il percorso ciclo-pedonale che parte dalla stazione di Garbagnate (MI);

Villa Borromeo Visconti Litta ed il Ninfeo


· VILLA ARCONATI - è una delle ville storiche del Parco delle Groane, situata a Castellazzo di Bollate (MI), progettata e costruita per volontà di Galeazzo Arconati come residenza di campagna. È considerata una versione italiana della Reggia di Versailles di Luigi XIV.

Al piano terra è possibile vedere:

- la biblioteca che conserva i fogli del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci, donati nel 1637;

- il Salone della Musica, detto anche “galleria degli stucchi”;

- il Salone del Museo che ospita la statua romana di Tiberio, oggi sede di eventi e convegni istituzionali e privati.

Il giardino di fontane e giochi d’acqua è sempre stato uno dei luoghi d’attrazione della villa, in cui è possibile ammirare e visitare un antico labirinto e il TEATRO (o fontana) DI DIANA in onore della dea della caccia, attività preferita dall’aristocrazia.

Villa Arconati e il Teatro di Diana


Con l’avvicinarsi della bella stagione e dell’estate, vi consigliamo di fare una gita fuori porta e visitare una di queste meravigliose ville, immerse nella natura e nella storia.



Oltre il Viaggio



#articolo #blog #oltrelimmaginazione #lombardia #como #milano #villestoriche #villafogazzaroroi #villabalbianello #villalitta #villaarconati #architettura #natura #visitlombardia #travel #italia #fotografia #gitaturistica #travel #fontane #labirinto #teatrodidiana #giteinlombardia



14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Social Icon
  • Instagram