• Oltre il Viaggio

IL SENTIERO DEGLI DÈI IN CAMPANIA

Il Sentiero degli Dèi è un percorso escursionistico che collega i paesi di Agerola e Nocelle, lungo le pendici dei Monti Lattari, in Campania.

Il nome “Sentiero degli Dèi” deriva da un’antica leggenda che narra di come le divinità greche abbiano utilizzato questo passaggio per raggiungere e salvare Ulisse dal canto delle sirene, che circondavano l’isola de Li Galli.

Sentiero degli Dei su cartina


Il cammino è lungo circa 10 chilometri (contando l’andata e il ritorno), parte dal paesino di Bomerano (frazione di Agerola) e termina a Nocelle (frazione di Positano). La passeggiata dura complessivamente 3 ore e si suddivide in:

· SENTIERO BASSO - meno impegnativo, ideale per tutti, è il percorso più conosciuto dai turisti ed anche il più panoramico;

· SENTIERO ALTO - è più complesso a causa delle varie salite e della differenza di altitudine, inizia sempre a Bomerano e termina a Santa Maria del Castello.

È possibile percorrere andata e ritorno, lasciando la macchina nel punto di partenza, che è Bomerano; oppure effettuare solo l’andata e tornare indietro con bus pubblici o privati, navette o traghetti per il recupero della propria vettura. Naturalmente il Sentiero degli Dèi è un percorso di trekking, quindi, bisogna indossare scarpe adatte ed essere preparati con zaini, acqua ed abbigliamento sportivo.


Durante il percorso è possibile ammirare:

· La GROTTA DEL BISCOTTO –cavità rocciosa posta a 528metri sopra il livello del mare, il termine “Biscotto” deriva dalla particolare forma geologica della roccia che ricorda il pane biscottato di Agerola. Al suo interno sono presenti una fonte di acqua potabile e delle case costruite nella pietra;

· Dei VILLAGGI RUPESTRI –antichi insediamenti, sospesi a picco, creati proprio nella roccia. Secondo alcuni studi questi villaggi risalgono al tempo delle invasioni saracene (intorno al XVI secolo);

· Il PISTILLO – una guglia calcarea ed un punto panoramico.

Grotta del Biscotto e un insediamento nella roccia


Lungo il sentiero ci si immerge completamente nella macchia mediterranea tra arbusti, piante e palme di vario genere. Ad un certo punto questo passaggio viene pian piano interrotto dalla vista di Positano e di variopinte case costruite sulla roccia. Per arrivare a Positano si hanno due soluzioni: prendere un autobus locale, oppure scendere circa 1600 scalini per arrivare ad Arienzo e proseguire a piedi per 1,5 chilometri.


Il Sentiero degli Dèi è un patrimonio storico e culturale, rimasto intatto e circondato dalla natura da secoli: durante l’antichità era una conosciuta via di comunicazione, anche tra i borghi della Costiera Amalfitana, in cui avevano luogo vari scambi commerciali. Anche il poeta Italo Calvino ne rimase stupito, tanto da descrivere il sentiero come:

«quella strada sospesa sul magico “Golfo delle Sirene” solcato ancora oggi dalla memoria e dal mito».

Parte del sentiero degli Dèi


Oltre il Viaggio


#articolo #oltrelimmaginazione #blog #italia #campania #sentierodeglidei #trekking #natura #positano #visitcampania #isoladicapri #igersitalia #green #grottadelbiscotto #insediamenti #camminata #sentiero #volgoitalia #fotografia

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Social Icon
  • Instagram