• Oltre il Viaggio

IL CASTELLO FIABESCO DI NEUSCHWANSTEIN

Il castello di Neuschwanstein è situato nella parte sud-ovest della Baviera tedesca e si erge sopra delle rovine medioevali. È stato costruito nel XIX secolo ed aperto al pubblico nel 1886. La sua commissione è stata voluta dal re Luigi II di Baviera in quanto aveva bisogno di un luogo in cui isolarsi dai suoi doveri di regnante e, in parte, anche dal mondo. Il nome del castello(traduzione di nuova roccaforte del cigno) deriva dall’opera lirica del compositore Wagner intitolata: “Lohengrin, il cavaliere del cigno”.

Castello di Neuschwanstein


Il complesso si estende per 6000 metri quadrati, è composto da numerose torri e si struttura su 4 piani. Ad ispirare questo clima fiabesco è anche l’ambiente naturale circostante: il castello si trova ai piedi di una montagna sul ciglio di una gola profonda, a poca distanza da un lago e delimitato dalla foresta. È una delle fortezze più conosciute nel mondo, tanto da essere diventato la rappresentazione grafica del castello de “La Bella e la Bestia” della Walt Disney.


Le pareti del castello sono ricoperte da dipinti ed affreschi che rimandano alle saghe medioevali con storie d’amore, di combattimenti tra cavalieri e di poeti. Un altro elemento fondamentale, che è ripreso più volte, è il cigno: simbolo di purezza per il cristianesimo ed emblema dei conti di Schwangau.

Come detto in precedenza, il castello si struttura su 4 piani, in cui è possibile ammirare:

· SALA DEL TRONO – luogo sontuoso e sacro in stile bizantino. Ludwig si considerava un intermediario tra il mondo terreno e quello di Dio, tanto che l’unione degli elementi religiosi con quelli regali sono visibili nella cupola posta al centro della sala: la parte superiore è ricca di stelle mentre il mosaico nel pavimento rappresenta la terra con le piante e gli animali. I dipinti, lungo le pareti, raffigurano personaggi appartenenti alla Bibbia come i 12 apostoli o la lotta di San Giorgio contro il drago;

· CAMERA DA LETTO – ambiente sfarzoso con letto a baldacchino in stile gotico, decorato da intagli in legno di quercia. I dipinti narrano la leggenda dell’amore tra Tristano ed Isotta, mentre le tende, le coperte e la stoffa delle sedie sono ornate con ricami che rappresentano lo stemma della Baviera, il cigno e anche i simboli della famiglia reale. Dalla finestra della camera si ha una magnifica vista sulla gola di Pöllath e la cascata;

Sala del Trono e Camera da Letto


· GROTTA – creata in maniera artificiale con stalattiti e stalagmiti, situata tra il salone e lo studio che porta al giardino d’inverno;

· SALA DEI CANTORI – è la stanza più importante dell’intero castello, si sviluppa su tutto il quarto piano. Tutto il luogo è adornato con dipinti ed affreschi di storie e leggende come quella di Parsifal. Sopra le due porte vicino al palco si trova lo stemma della famiglia reale e una scritta: “Ludwig II, re di Baviera, conte Palatino”. La sala venne utilizzata soltanto una volta, nel 1933si tenne un concerto in occasione del 50° anniversario dalla morte di Wagner.

Grotta artificiale e la Sala dei Cantori


Nei pressi del castello è presente anche il Marienbrücke (ponte di Maria, così chiamato in onore della mamma di re Ludwig) che permette di passare sopra la gola e di avere una magnifica vista sul castello, ma in questo periodo è chiuso al pubblico a causa di lavori di manutenzione. Il complesso architettonico è sottoposto a continui lavori di restauro poiché è stato costruito su roccia, infatti le facciate in pietra tendono a sgretolarsi in quanto esposte ad un clima rigido.


È possibile scegliere tra diverse opzioni per raggiungere il castello:

- Prendere l’autostrada in autobus o in macchina, arrivare alla cittadina di Füssen e proseguire da Schwangau fino alla biglietteria che si trova a Hohenschwangau;

- Da Monaco di Baviera, in automobile, ma il viaggio dura all’incirca due ore;

- Con navette o carrozze trainate da cavalli, dalla biglietteria di Hohenschwangau fino al Ponte di Maria e poi proseguire a piedi per arrivare al castello.


Se anche voi voleste vivere in una favola, almeno per un giorno, non vi resta che venire a visitare il Castello di Neuschwanstein in Baviera.

Il castello di Neuschwanstein e il Marienbrücke in inverno



Oltre il Viaggio




#articolo #oltrelimmaginazione #blog #germania #europa #baviera #castellodineuschwanstein #natura #visitgermania #germany #deutschland #saladeltrono #favole #fotografia #europe #schloss #fussen #wanderlust

#neuschwanstein #schlossneuschwanstein #bavaria #schwangau #travel

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Social Icon
  • Instagram