• Oltre il Viaggio

I MONTI NELLA PROVINCIA DI COMO

Riprende il nostro viaggio, per il momento ancora immaginario, alla scoperta dei luoghi nascosti e forse poco conosciuti della Lombardia e d’Italia.

Con l’articolo di oggi parliamo di tre monti che fanno parte delle Prealpi Lombarde e sono:

· MONTE BOLETTONE – montagna delle Prealpi comasche, alta 1330 metri, riconoscibile per i numerosi abeti che dalla cima scendono fino a valle. Sulla sommità è presente una croce a protezione continua del monte stesso, del rifugio e di chi decide di raggiungerlo. È possibile arrivare in cima in due modi differenti:

- partendo dalla località di Albavilla, dove è possibile parcheggiare al rifugio Capanna Mara e iniziare la salita fino alla cima;

- prendere l’ampio sentiero, prima asfaltato e poi nel bosco, che porta direttamente al rifugio Bolettone, ma il percorso è più impegnativo e in salita. Il meraviglioso panorama è sul Lago di Como e sulle Alpi.

Monte Bolettone, sentiero Monte Bolettone, la vista in cima


· MONTE PALANZONE – cima delle Prealpi Lombarde, alta 1436 metri. É possibile percorrere diversi sentieri, sia nei periodi estivi che in quelli invernali, per giungere in vetta. Una sua caratteristica è la cappella, posta sulla sommità, a forma di piramide che venne edificata nel 1900. Punto di partenza è la Colma di Sormano, in provincia di Como, che porta al rifugio Riella per sostare e pranzare e poi arrivare in vetta. Lo scenario che si potrà ammirare sarà sul Lago di Como, le pianure, le Grigne e i monti svizzeri.

Monte Palanzone sentiero e cappella


· MONTE S. PRIMO – rilievo più alto (1682 metri) del Triangolo Lariano. Fin dall’antichità, le sue estese pendici hanno ospitato insediamenti umani, con lo sviluppo dell’allevamento del bestiame e della produzione di legna: la sommità del monte, infatti, è priva di vegetazione a causa del continuo abbattimento di alberi.

Dalla sua vetta il paesaggio è molto affascinante ed incantevole: a nord la punta di Bellagio che si protende tra i due rami del lago, circondato dalle montagne; a sud le colline della Brianza, la pianura e il profilo degli Appennini.

I percorsi sono molto semplici, senza troppi ostacoli, e la loro lunghezza varia dai 5 agli 8 chilometri; i sentieri per arrivare alla sommità del monte sono due:

- Il primo parte dalla Colma di Sormano, punto di partenza di varie escursioni, percorribile seguendo le indicazioni;

- Da Pian Rancio, dove è possibile sostare al Rifugio Martina per pranzare e poi riprendere il cammino. Nella località Parco Monte San Primo si può praticare sci alpino.

Monte San Primo, sentiero e vista in vetta


Questi sono solo alcuni esempi di Monti che possiamo trovare in Lombardia e in altre provincie. Se volete programmare una gita fuori porta, quelle lombarde sono vette ottimali tra cui scegliere, anche in base alle vostre esigenze e… divertitevi!!!


di Martina Fumagalli


#articolo #blog #oltrelimmaginazione #visitlombardia #monti #giteinlombardia #montebolettone #montepalanzone #montesanprimo #rifugi #lombardia #italiait #incantevolebrianza #rubrica #lombardiainpillole #montagne #trekking

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Social Icon
  • Instagram
PRENOTA LA TUA VACANZA 

Oltre il viaggio-Via Prina 4,Monza (MB), 20900

Email: info@oltreilviaggio.net 

Tel: 039 905 2434

Fax: 039 8940329

P.iva: 07310440966 - N° REA: 1875783 - Polizza: 194747 - Licenza: 888 rilasciata dalla Provincia di Monza e Brianza. Termini generali